Notícias

Scossa di terremoto in Molise Prima valutazione: magnitudo 4.7

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita nella serata di martedì in Molise. Le prime valutazioni sulla magnitudo parlano di una potenza di 4.9 della scala Richter, successivamente corretta ufficialmente in 4.7 ; l’Ingv ha poi precisato l’epicentro, localizzato a 6 chilometri dal centro abitato di Montecilfone (Campobasso) e a una profondità di 19 km.

Le scosse sono state avvertite anche in Irpinia, a Napoli, in Puglia e nei dintorni di Pescara. Il movimento, avvenuto alle 23.49 è durato una trentina di secondi: per lo spavento molta gente si è riversata in strada e si appresta a passare la notte fuori casa. Secondo la Croce Rossa locale, al momento non si hanno notizie di dani a persone o cose. Anche i carabinieri di Termoli e i vigili del fuoco confermano che la scossa non ha provocato danni: le uniche chiamate ai centralini hanno riguardato richieste di informazioni e non chiamate di soccorso. Sono comunque in corso verifiche sulla staticità di alcuni edifici.

 

Anche la Protezione Civile rivela che non sono stati segnalati danni a persone o cose. Ma sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale. «Tanta paura ma, a quello che abbiamo potuto verificare noi al momento, nessun danno a edifici o persone», ha detto un cittadino di Montecilfone, Antonio Forcione, titolare della Residenza Skanderbeg.

Mostrar mais

Artigos relacionados

Fechar

Adblock detectado

Por favor, considere apoiar-nos, desativando o seu bloqueador de anúncios